Domenico Mancuso

mancusoTitolo dell’Opera: “DM 106”
Tecnica: acrilico su tela
100x70 cm,.

Domenico Mancuso “TIEFFE”
Laurea in Architettura presso il Politecnico di Milano. Mi occupo di metallurgia delle polveri “scienze dei materiali” Dieci esami per la laurea in ingegneria. Da sempre Dirigente d’Azienda...La passione per l’arte, la cultura del bello, il design, la moda, ma soprattutto la pittura impressionista a cui mi dedico da tempo mi hanno permesso di raggiungere livelli e risultati importanti non solo nel panorama nazionale.
Il mio Curriculum Artistico: Personali in Brera galleria Guido Iemmi & Paolo Rassato. Personale
a Palazzo Pirola con la collaborazione di Zonca design divisione luci, Arte Padova, Mantova Arte, International ExportArt Milano con Salvo Nugnes, Oldrado da Ponte Lodim Passepartout gallery Milano, Spazio Oberdan Milano, Galleria Angela Art Brera, Artista Mediulanum presentato da Giorgio Grasso, Divisione Maestri per Expoarteitaliana scelto da Vittorio Sgarbi (Villa Bagatti/Valsecchi), Diverse Collettive tra Venezia e Padova, in permanenza presso l’associazione Contemporari Art
viale Monza, Impressionista in mostra presso Studio 38 Milano, Pinocchio Giramondo, scelto
dall’architetto Brasiliano Osvaldo Andrade “L’arte e l’Arch” da Milano / Londra / Brasile, Vincitore della Biennale di arte nella categoria Impressionisti, Premiato nel 2015 con il Leone di San Marco a Venezia, Artista dell’anno 2015 per Biancoscuro M. Rosaria Belgiovine, presente con 10 tele alla Contemporary Art per Expo con Enel Energia per i sei mesi di Expo presso la Centrale Idroelettrica di Trezzo d’Adda, presente sui Magazine di settore, da otto mesi presente sul Magazine ExpoArt, Spot
su Canale 63 a intervalli settimanali a cura del prof Giorgio Grasso Sponsor Medialanum.
Scrivono di me: il Dott. Piraina Domenico Direttore di Palazzo Reale Milano, la Dott.ssa Elena Golino critico d’Arte, la Dott.ssa Mattea Micello critico d’arte, il prof. Giorgio Grasso critico e storico dell’arte, Sgarbi dice di me “Domenico dalle idee chiare”. Per la moda ho disegnato le divise di pubblitalia e collaborato con Dora Falù di Inzago che lavora per le firme più importanti, il design mi vede attualmente impegnato con la linea d’Asy Milano. La passione mi permette questi risultati.