Angelo Cerea

cereaTitolo dell’Opera: “Vaprio nel 1750”
parzialmente tratto da un quadro di
B. Bellotto e da uno di G. Van Witt
Tecnica: olio su tela, 100x50 cm.

 

Angelo Cerea è nato a Vaprio d’Adda nel 1948 e ha iniziato a dipingere nel 2005. Ha frequentato dapprima corsi di acquerello con l’artista Cristina Sala, in seguito ha partecipato al corso di pittura di cinque anni alla “Scuola di Belle Arti” con l’insegnante Ornella Feroldi, grazie al quale ha appreso e approfondito il disegno e varie tecniche (matita, pastello, sanguigna, china, olio).
Le sue opere sono apprezzate in ambito locale per la freschezza dei colori, l’originalità dei soggetti e per la descrizione dell’ispirazione da cui derivano.
Angelo Cerea ha partecipato a tutte le edizioni finora svolte della rassegna Artistica Martesana ed espone spesso in varie mostre in ambito locale. Diverse sue opere sono state esposte in tv dal “Centro arti visive”.
I soggetti spaziano dal figurativo all’astratto puro, passando per l’espressionismo e la Pop Art, utilizzando vari supporti a seconda della disponibilità e dell’estro del momento. Dipinge per il puro piacere di farlo e per la curiosità di ricercare, sperimentare e imparare.